Democrazia e Istituzioni

CON LA RIFORMA E CON LA COSTITUZIONE

Giancarla Codrignani

da l'Unità 1/04/2016

Cari amici della Rete per la Costituzione,
intendo intervenire molto prima che si verifichi uno scontro insensato, perché io voterò SI' al referendum, ma non intendo dissociarmi dall'associazionismo che difende la Costituzione.

Leggi tutto: CON LA RIFORMA E CON LA COSTITUZIONE

CATTOLICI DEL NO NEL REFERENDUM COSTITUZIONALE

Conferenza stampa aperta ai cittadini

Roma

Federazione Nazionale della Stampa, Corso Vittorio Emanuele 349

21 Marzo 2016 - ore 16:30

 

Conferenza stampa, in vista del referendum per decidere se sostituire la Costituzione del 48 con la nuova Costituzione scritta dal governo:

  

Leggi tutto: CATTOLICI DEL NO NEL REFERENDUM COSTITUZIONALE

Più quesiti referendari per rispettare l’elettore

Il voto rafforza il potere popolare, giacché consente ai governati di revocare
le decisioni dei loro governanti. Purché il quesito sia chiaro, univoco, puntuale

Michele Ainis

da Corriere della sera, 7 febbraio 2016

Il festival della democrazia rischia di celebrarne i funerali. Succederà in ottobre, quando verremo convocati per esprimere un sì o un no alla riforma della Costituzione. Che grande invenzione, il voto: rende effettiva la sovranità del popolo, ci permette di scegliere i governi e i programmi di governo. Purché il voto sia libero, non sotto dettatura. Che grande invenzione, il referendum: rafforza il potere popolare, giacché consente ai governati di revocare le decisioni dei loro governanti. Purché il quesito sia chiaro, univoco, puntuale. Altrimenti il voto diventa un plebiscito, una caricatura della democrazia.

Leggi tutto: Più quesiti referendari per rispettare l’elettore