Articoli per categoria

L’astensione. Cattolici e politica un filo da riannodare

Giorgio Campanini

 da Avvenire - domenica 2 luglio 2017

A più riprese, e con autorevoli interventi, sulle pagine di “Avvenire” è stato riproposto il problema del difficile dialogo – per non dire di un freddo silenzio – tra comunità cristiana e politica, con un distacco iniziato – a giudizio di altrettanto autorevoli osservatori – con l’abbandono dell’esplicito riferimento all’ispirazione cristiana di un partito, la Dc, che a lungo era stato il più saldo punto di riferimento in politica dei cattolici italiani. Ma, finita quella stagione, è oggi improponibile un partito che nei fatti (anche se non necessariamente nella denominazione) abbia alla sua base i valori del Cristianesimo?

Leggi tutto: L’astensione. Cattolici e politica un filo da riannodare

Con Minervini la Puglia perde un politico vero


Antonio Conte

 

Coordinatore in Puglia dell’Associazione Agire Politicamente

 

Crispiano 11.8.2016

 

Guglielmo Minervini è stato un politico vero, che ha interpretato in maniera sobria l’esposizione mediatica , che come amministratore regionale lo portava spesso ad apparire pubblicamente. Distacco emotivo, sincerità, simpatia: erano queste le qualità che trasmetteva nel dialogo con il pubblico e con l’interlocutore. Esprimeva la dissacrazione della politica, ma evidenziava serietà dalle parole e dal suo sentimento profondo. Era lungimirante e con i piedi per terra, riguardo alla ingenerosità del futuro economico, riguardo soprattutto al lavoro nel mondo giovanile. Non si perdeva d’animo.

Leggi tutto: Con Minervini la Puglia perde un politico vero

La gioia dell’amore

3 Maggio 2016

 

L’esortazione apostolica “Amoris laetitia” era molto attesa dopo che ben due volte il Sinodo dei Vescovi si era riunito per discutere dei problemi e delle prospettive della famiglia dal punto di vista della Chiesa cattolica nel XXI secolo.

Ricordando Gabriele Gherardi

Giancarla Codrignani

Agosto 2016

La vera tristezza dell'invecchiare è la perdita degli amici. Se ne è andato anche Gabriele Gherardi, un cattolico che amava essere un "compagno", parola seria per i non molti che ne pensavano il valore relazionale di condivisione. La tristezza cresce quando ci si rende conto che anche le conoscenze non banali "si perdono" con il tempo, perché la vita ti porta in direzioni diverse e chi era con te in un periodo, lo ricordiamo, ma non così tanto da non dover poi rimpiangere di averlo lasciato andare prima del congedo.

Leggi tutto: Ricordando Gabriele Gherardi

Il nodo delle unioni civili

1 Marzo 2016

 

La questione delle unioni civili è strettamente connessa al cambiamento dei costumi della società occidentale nel corso degli ultimi quarant’anni, che ha messo in crisi il modello tradizionale di famiglia basato sul matrimonio, religioso o civile che fosse (tutte le religioni concepiscono una forma di benedizione del matrimonio, anche se solo alcune confessioni cristiane, a partire dal cattolicesimo, lo definiscono un sacramento).

La necessità di una definizione giuridica del matrimonio era soprattutto necessitata dall’esigenza di regolare le modalità e le forme della procreazione, intesa come apporto principale che l’individuo dava alla continuazione della società tramite la generazione di nuove vite.

Leggi tutto: Il nodo delle unioni civili